DOCTOR VET 4.0x40%

APPROFITTA DEL CREDITO D'IMPOSTA!
ACQUISTA UN LASER DOCTORVET ENTRO LA FINE DEL 2022: TI VERRÀ RESTITUITO IL 40% DEL SUO VALORE!

Acquista un macchinario per la laser terapia Doctor Vet entro la fine del 2022: ti verrà riconosciuto un credito d’imposta del 40%

PERCHÈ SCEGLIERE DOCTOR VET

I benefici di DoctorVet

Per il veterinario

Trattamenti indolori
Guarigione delle ferite per seconda intenzione
Aumento della varietà di trattamenti clinici
Riduzione dell'utilizzo di farmaci e antibiotici
Possibilità di delegare i trattamenti a
membri dello staff

Per il paziente

Sessioni di trattamento brevi e rilassanti
Guarigione più rapida e riduzione del disagio
Riduzione dell'assunzione di farmaci
Gestione di casi clinici sia
gravi sia cronici
Tecnologia e protocolli terapeutici all'avanguardia

Per la clinica

Crescita della redditività
Fidelizzazione dei clienti
Rapido ritorno sugli investimenti (ROI)
Branding e differenziazione rispetto
alla concorrenza
Acquisizione di nuovi clienti tramite passaparola

Come accedere al credito d’imposta
per l’acquisto di un dispositivo Doctor vet:

Compila il form presente alla fine di questa pagina

Attendi risposta da un nostro operatore: verrai seguito durante tutta la procedura di avvio della pratica

Segui le istruzioni che ti verranno riportate. Se hai dubbi o domande, non esitare a chiedere al nostro operatore

Attendi i tempi tecnici per l’avvio della pratica. Una volta confermata, verrai ricontattato per procedere all’acquisto

Goditi il tuo laser Doctor Vet ed ottieni il 40% come credito d’imposta!

COSA DICONO DI NOI:

BrunoVeterinario
Leggi Tutto
« Quando ho sentito parlare per la prima volta dei trattamenti di terapia laser, ero un po' scettico. Ma dopo aver visto i risultati sui pazienti che ho trattato, sono rimasto veramente stupito! Questa terapia non invasiva ha risultati così fantastici che mi dispiace di non aver incontrato DoctorVet prima! »
AnitaVeterinaria
Leggi Tutto
«Il laser di DoctorVet è molto facile da usare ed estremamente intuitivo.»
RosaVeterinaria
Leggi Tutto
«La terapia laser di DoctorVet ha avuto un enorme impatto positivo sulla mia attività. Dopo aver introdotto i trattamenti laser nella mia clinica ho visto un aumento significativo del fatturato.»
AmedeoVeterinario
Leggi Tutto
«La terapia laser ha decisamente cambiato la gestione del tempo nella mia clinica. Risparmio molto tempo e posso usarlo per fare altri trattamenti o operazioni.»
Precedente
Successivo
FAQ

A tutte le imprese che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato è riconosciuto un credito d’imposta del 40% del costo per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro

Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Il credito d’imposta per gli investimenti in altri beni strumentali materiali tradizionali è riconosciuto anche agli esercenti arti e professioni, ai soggetti aderenti al regime forfetario, alle imprese agricole ed alle imprese marittime

Sono escluse le imprese in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale, altra procedura concorsuale. Sono inoltre escluse le imprese destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231.

La fruizione del beneficio spettante è subordinata alla condizione del rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al corretto adempimento degli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.

Per i beni tecnologicamente avanzati materiali e immateriali, le imprese sono tenute a produrre una perizia tecnica asseverata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali o un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato, da cui risulti che i beni possiedono caratteristiche tecniche tali da includerli rispettivamente negli elenchi di cui ai richiamati allegati A e B e sono interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. Per i beni di costo unitario di acquisizione non superiore a 300.000 euro è sufficiente una dichiarazione resa dal legale rappresentante.

Compila il seguente form per richiedere maggiori informazioni: